Mercato monetario e mercati finanziari

Questa sezione è dedicata al mondo della finanza (mercato monetario e mercato finanziario) e alle nuove opportunità di gestione del risparmio offerte dalla rete. Il mercato monetario ha per oggetto lo scambio della moneta ed ha per centro la banca. È costituito prevalentemente da depositi a vista e a breve termine e dall’erogazione di crediti pure a breve termine. Il mercato finanziario ha per oggetto i titoli (cioè documenti che rappresentano la moneta) ed ha come centro la Borsa valori. Comprende principalmente le azioni e le obbligazioni emesse dalle società e le erogazioni di crediti a lunga scadenza. Il principale organismo economico che opera nel campo del credito è la banca. Si definisce credito ogni operazione economica con cui si affida della moneta a chi non ne è proprietario. Mentre le banche provvedono alle esigenze monetarie con operazioni più o meno a breve termine, la borsa valori ed altre istituzioni si dedicano alle esigenze più propriamente finanziarie delle imprese attraverso operazioni a medio e lungo termine, che consentono l’effettuazione di investimenti durevoli. L’impresa che necessita di finanziamenti a lunga scadenza può rivolgersi a un istituto finanziario per ottenere un prestito, oppure emettere azioni od obbligazioni. Anche l’istituto finanziario in genere raccoglie parte dei capitali che dà in prestito emettendo titoli di credito (in genere obbligazioni).

Tali titoli di credito, in base alla loro fruttuosità, vengono distinti in:

  • a reddito fisso: fruttano interessi (es. le obbligazioni);
  • a reddito variabile: fruttano dividendi (es. le azioni).

Il mercato finanziario è quel luogo in cui vengono scambiati i titoli che rappresentano fonti di finanziamento. Gli scambi vengono facilitati dalla presenza di intermediari, cioè di operatori professionisti che si occupano di avvicinare la domanda e l’offerta di titoli (banche, società di intermediazione mobiliare SIM).

Il mercato finanziario si distingue in due tipi:

  • Mercato primario o di costituzione: si attua nel momento di emissione dei titoli;
  • Mercato secondario o di sostituzione: riguarda lo scambio di titoli già emessi in precedenza e avviene tra un operatore che desidera recedere da un investimento già fatto (per riavere la disponibilità di denaro) e uno che è disponibile ad effettuare ora l’investimento; è rappresentato dalla Borsa valori.
 Borsa valori

Borsa valori

La borsa è un mercato organizzato dove si negoziano i valori mobiliari, cioè gli strumenti finanziari Read...

 Carta prepagata

Carta prepagata

E’ una carta di pagamento ricaricabile a banda magnetica che può essere richiesta da tutti Read...

 Cessione Quinto Stipendio

Cessione Quinto Stipendio

I lavoratori che percepiscono uno stipendio hanno la possibilità di avere un finanziamento Read...

 Come scegliere il mutuo

Come scegliere il mutuo

Alcuni istituti bancari prevedono per i loro mutui durate fino a 40 anni, la regola fissa per le banche Read...

 Conto Corrente

Conto Corrente

Il Conto Corrente è il servizio con il quale la banca assume l’incarico di effettuare pagamenti e riscossioni Read...

 Future e materie prime

Future e materie prime

Il settore materie prime, in questi ultimi anni, ha permesso dei formidabili guadagni, a partire dall'oro Read...

 Home Banking

Home Banking

L’Home Banking è costituito da uno serie di prodotti di banca elettronica che consentono di interagire in tempo reale Read...

 Ipoteca

Ipoteca

L’ipoteca è un diritto reale di garanzia. Essa attribuisce al creditore un diritto di prelazione sul bene Read...

 Prestiti personali

Prestiti personali

Prestiti rapidi; i prestiti personali sono dei finanziamenti non finalizzati, cioè non vincolati all'acquisto di un bene Read...

 Trading online

Trading online

Per trading on line si intende la negoziazione di valori mobiliari realizzata attraverso il proprio computer Read...